Seducenti collezioni, al Perugia Flower Show 2018

Scritto da Carlo Ingegno on . Postato in Appuntamenti, Coppia, Famiglia, Single, Spazi & Natura, Weekend

Con Perugia Flower Show  al via un appuntamento florovivaistico speciale, con in primo piano, piante rare ed inconsuete

 

 

 

Perugia, Italia.
Il Perugia Flower Show è ormai ai nastri di partenza. Il prossimo 15 e 16 settembre in una location d’eccezione; i bellissimi Giardini del Frontone,  in Borgo XX Giugno a Perugia. Avrà così inizio un appuntamento florovivaistico speciale, con in primo piano, piante rare ed inconsuete.
L’edizione sarà interamente dedicata alle piante che tra settembre e gennaio avranno il periodo di maggior esuberanza floreale, per trasmettere così ai tantissimi appassionati (e non solo ai fan della primavera/estate) di venire a conoscenza che nel periodo più difficile dell’anno (autunno/inverno) è possibile essere circondati da bellissime specie.
La mostra mercato permetterà non solo ai visitatori più esperti ma soprattutto ai nuovi appassionati, di scoprire in anteprima nazionale le numerose novità del settore, avendo inoltre la possibilità di incontrare e confrontarsi con i migliori collezionisti e produttori di rarità botaniche.

Saranno 60 gli espositori presenti alla kermesse, in assoluto tra i maggiori esperti del panorama florovivaistico nazionale, pronti a mettere in mostra le loro seducenti collezioni: arbusti insoliti, alberi da frutto di ogni varietà da quelli del benessere fino alle specie antiche e ritrovate, una su tutte le graminacee ornamentali che proprio in questo periodo dell’anno impattano per la miriade di colori.
Mentre gli appassionati delle mitiche camelie, qui troveranno le acidofile, le migliori varietà di questo fiore, alcune già pronte per la loro fioritura autunnale-invernale, inoltre collezioni di aceri giapponesi e tantissime insolite varietà di Hydrangea.
Anche per i bulbi è tempo di gloria, per i loro aficionados predisposta un’interessante collezione, che si potrà ammirare nel pieno dello splendore. In primis con le rose antiche e moderne, i pelargoni botanici, ma anche orchidee, tillandsie e grandi piante acquatiche.
Per coloro invece che non potranno fare a meno delle “aromatiche introvabili” è possibile, oltre che ammirarle in esposizione, poterle acquistare. Saranno disponibili; basilico, timo, menta, origano, erbe spontanee, salvia, orticole insolitezucca, fino a quelle ornamentali . I più colorati? Gli afrodisiaci peperoncini, provenienti da tutto il mondo!

Ed eccoci finalmente ai protagonisti indiscussi della manifestazione, le “piante perenni a fioritura autunnale”, apprezzate soprattutto dai pollici verdi per i loro intensi colori, che abbelliscono giardini ma soprattutto i terrazzi in città. Ecco in anteprima solo alcuni esemplari: collezioni di Aster, di Anemoni giapponesi, di Lobelie e di Hibiscus.
Un’inedita sezione affiancherà le bellissime rarità botaniche, con uno spazio dedicato all’artigianato di alta qualità, alle attrezzature da giardinaggio professionali, arredamento da esterno e da interno, tessuti da giardino, ma non solo, saranno disponibili eccellenze enogastronomiche e prodotti per il benessere.
Non mancheranno numerosi eventi collaterali, organizzati dagli stessi espositori, come per la precedente edizione primaverile, Perugia Flower ShowWinter Edition” proporrà: seminari e corsi di giardinaggio, divertenti attività didattiche per bambini, insieme a laboratori scientifici e culturali, da sempre fiore all’occhiello della manifestazione.
Una notizia su tutte? I corsi saranno tutti gratuiti, previa iscrizione online nel form dedicato del sito ufficiale www.perugiaflowershow.com.
Vi aspettiamo!


Info su iscrizioni e Corsi
: www.perugiaflowershow.com
PERUGIA FLOWER SHOW – Winter Edition: 15-16 Settembre 2018 presso Giardini del Frontone di Perugia (Borgo XX Giugno, Perugia – PG)
Sito ufficiale: www.perugiaflowershow.com – Facebook, Twitter, Instagram

 

Carlo Ingegno

Trackback dal tuo sito.

Carlo Ingegno

Carlo Ingegno

Nato a Napoli, trasferitosi per amore a Buenos Aires dove la bella Patricia gli regala ben 4 figli. Negli anni ‘80 torna in Italia, a Milano, questa volta per lavoro in Rcs dove si occupa di immagine e grafica. Inoltre viaggia, fotografa e scrive storie dal mondo con approccio esplorativo sempre attento ai dettagli. Oggi dirige Agenda Viaggi con un gruppo di persone molto speciali. Vive da qualche anno con sua moglie Raffaella e la gatta Misha a Verzimo, un paesino del XI sec. in provincia di Vercelli, in una casa piccola, soleggiata, per metà ristrutturata, un giardino incolto e mobili tutti diversi per epoche e stili, come la vecchia tavola da surf testimone di lunghe cavalcate sulle onde in California o come l’eccentrico menù del caffè Granola a Copenaghen, la foto scattata alla cisterna di vetro colorata a Dumbo, Brooklyn, dell’artista Tom Fruin, e le belle stampe che immortalano la piacevole solitudine sulla spiaggia di Margate nella contea del Kent in Inghilterra.