Oxford Fashion Studio Show: collezioni SS19 al Principe di Savoia di Milano

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Agenda Moda

L’Oxford Fashion Studio Show si è tenuto per il secondo anno consecutivo il 22 settembre, durante la settimana della moda milanese. Un evento davvero al di fuori degli schemi. La location dell’evento è stata l’hotel Principe di Savoia a Milano. Sono state presentate le collezioni SS19 di questa realtà londinese di cui fanno parte grandi talenti della moda provenienti da diverse parti del mondo.

 

 

 

Milano, Italia.
Sette designer hanno mostrato in anteprima le loro collezioni in due sfilate, la prima alle 13 e la successiva alle 15 dello stesso giorno.  L’Oxford Fashion Studio, fondato nel 2009, capitanato da Tiffany Saunders, runway director e guidato da Carl Anglim, presenta al Principe di Savoia di Milano una selezione dei designer dotati di grande senso di innovazione e creatività. Gli stilisti che si sono susseguiti sono: Carra Hosiery, Fabrosanz Creations, Geoj Official, Yurita Puji, EnnyEthnic, Rwanda Clothing e Adinda Moeda x Jeany Wang.

La location dell’evento è fantastica, una sala bella, accogliente, all’interno di un hotel posto nel centro della città e dallo stile inconfondibile e lussuoso. I punti forti delle sfilate sono stati indubbiamente lo stile etnico, l’estrosità, la vivacità dei colori, il desiderio di provare qualcosa di nuovo, di innovativo, di rivoluzionario, in rottura con gli schemi. Tra eleganza e ribellione, gli stilisti sono stati in grado di portare sulla passerella qualcosa da ogni parte del mondo, toccando Africa, Europa, Stati Uniti e Asia.

Testo e foto Alessandra Chianese

Trackback dal tuo sito.

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Nata e vissuta a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Amante delle lingue e studentessa di Economia, adora viaggiare per scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. L’interesse per l’attualità e la politica sono sempre stati una costante nella sua vita fin da piccola: non a caso, è un’aspirante giornalista di cronaca presso un giornale della sua città.