MAURITIUS: UN’ISOLA DA SCOPRIRE TRA NATURA E AVVENTURA

Scritto da Lucrezia Della Volpe on . Postato in Destinazioni, Itinerari, Single, Sport & Viaggi

Meravigliose distese di sabbia bianca e acque cristalline insieme ad un entroterra suggestivo e sorprendente, da esplorare con le più varie attività outdoor: Mauritius, un vero e proprio paradiso terrestre.

 

 

 

Mauritius.
Nel cuore dell’Oceano Indiano, a est del Magascar, c’è Mauritius: un’isola che è un vero e proprio paradiso terrestre. Oltre a meravigliose distese di sabbia bianca e acque cristalline, il territorio offre un entroterra altrettanto suggestivo e sorprendente. Perdersi nella natura sarà un vero piacere, tra foreste, fiumi e laghi da esplorare con le più varie attività outdoor. Dal trekking tradizionale nel parco nazionale del Black River Gorges, tra percorsi calibrati su vari livelli di difficoltà, al River Trekking, che alterna trekking e climbing alla scoperta di laghi, ruscelli e cascate spettacolari. Per gli amanti delle altitudini e dei panorami spettacolari, è d’obbligo un’escursione alla conquista della vetta di Le Morne Barbant, a 556 metri di altezza.

Per gli appassionati delle due ruote e della natura autentica non mancano suggestivi percorsi ciclabili alla scoperta delle terre variopinte di Chamarel, di coste e spiagge spettacolari, villaggi, antiche chiesette e porticcioli. Passeggiate che si rivelano l’occasione perfetta per scoprire la parte più autentica dell’isola attraverso la gente e i luoghi storici, le tradizioni gastronomiche e i modi di vivere locali.

Ritmi più serrati invece scandiscono le quattro gare della maratona Ferney Trail, nella riserva Vallée de Ferney, che accolgono proprio tutti, dai piccoli runner ai professionisti. A sud dell’isola, nella zona di Bel Ombre, una gara panoramica di trail running conduce i partecipanti alla Heritage Southern Peak Trail attraverso sentieri di montagna per percorsi di diverse lunghezze e intensità.

I più intrepidi possono cimentarsi negli avventurosi percorsi dell’Half day canyoning per scoprire la fauna e la flora del Rivière Papayes o delle cascate Tamarind tra trekking, arrampicata e nuoto. O ancora, è possibile percorrere ponti nepalesi e lunghe ziplines, per godere di panorami mozzafiato sorvolando foreste, specchi d’acqua e vallate. L’isolotto di Lle aux Cerfs ospita il Treetops Adventure, che offre percorsi avventurosi ma adatti anche ai più piccoli, con ponti sospesi e carrucole che collegano gli alberi tra loro.

Infine, non si può lasciare l’isola senza scoprirne il lato romantico. Una passeggiata a cavallo in riva al mare, per godersi un’alba o un tramonto da una prospettiva insolita e suggestiva, rendono un soggiorno a Mauritius un’esperienza unica ed indimenticabile. Dunque, l’isola è adatta a tutti ed offre tante sorprese ed attività. Gli unici requisiti indispensabili? L’amore per la natura e per l’avventura.

 

Maggiori informazioni al sito: http://www.tourism-mauritius.mu/

 

 

Lucrezia della Volpe

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Lucrezia Della Volpe

Lucrezia Della Volpe

Laureata in Economia ma fin da bambina appassionata di arte. Nei weekend liberi approfitta per fare le valigie e partire alla scoperta di posti nuovi. In alternativa, esce di casa con il naso all’insù, per guardare ogni giorno ciò che la circonda come se fosse la prima volta. Amante dei buoni sapori, condivide la sua passione per il cibo attraverso il food-blogging. Da sempre interessata al mondo della comunicazione, considera Milano il trampolino di lancio verso il suo futuro. Nonostante tutto, fatica ancora un po’ a vivere lontana dal mare e appena può scappa al sud: ad Aversa, città della Campania dove è cresciuta, o in Salento, la terra che considera la sua seconda casa.