L’ANNO DEL MARE IN GALLES

Scritto da Lucrezia Della Volpe on . Postato in Appuntamenti, Destinazioni, Single

L’Anno del Mare, un intero anno di eventi ed attività per assaporare il mare del Galles in tutte le sue forme e vivere esperienze indimenticabili

 

 

 

Galles, Regno Unito.
Il 2018 è per il Galles l’Anno del mare. Il Paese rende omaggio alle sue innumerevoli miglia di costa, alle splendide spiagge di sabbia bianca e ai meravigliosi panorami, dedicando al mare e alle avventure costiere un intero anno di eventi ed attività per tutti i gusti.

Per gli sportivi amanti del mare, il 13 Luglio le acque di Tenby’s North Beach ospiteranno il Wales Swim, una nuotata di 1.2 o 2.4 miglia, appuntamento annoverato tra i più importanti eventi di nuoto in acque libere. Per assaporare il mare del Galles in tutte le sue forme, imperdibile è il Cardigan Bay Seafood Festival che si terrà Domenica 8 Luglio e che, da 21 anni, si conferma l’occasione perfetta per provare i tipici cibi freschi gallesi. Pesce fresco e frutti di mare sono il piatto all’ordine del giorno anche nei numerosi ristoranti e bistrot dislocati per il Paese. Ovviamente, panorami mozzafiato e splendidi affacci sulle baie sono il valore aggiunto che in Galles non manca mai. Assolutamente da provare è il Beach House, AA Restaurant of the Year del 2017-18, con vista sulla Baia di Oxwich di Swansea.

Proprio a Swansea, il National Waterfront Museum offre agli appassionati di storia l’opportunità per venire a contatto con il passato del Paese, dall’industria gallese alle vicissitudini dei pirati che ne popolavano i mari. I più dinamici non possono rinunciare ai percorsi di jogging e cammino lungo il Wales Coast Path, una rotta di 870 miglia che percorre ininterrottamente la costa nazionale. Il sentiero permetterà di imbattersi in boschi, moli urbani e lungomari e di ammirare fortezze costiere come il Manorbier Castle a Tenby.

Un modo tipicamente gallese di esplorare la costa senza barche o tavole è il Coasteering. Attività adrenaliniche tra cui il rock-scrambling e lo spotting-seal saranno, con l’aiuto di guide esperte, avventure indimenticabili. Tra gli altri sport acquatici non c’è che l’imbarazzo della scelta, dal kitesurf al parapendio o al paddleboarding. Allontanandosi dalla costa, una gita in barca verso una delle 50 isole gallesi permetterà di osservare da vicino la spettacolare fauna marina. Frequentissimi sono gli avvistamenti di foche, focene e delfini in prossimità dell’isola di Pulcinella. Imperdibile è la visita alle Stack Rocks e al Green Bridge of Wales, dove il mare ha scolpito nei secoli un arco e delle colonne naturali. Per chi volesse concedersi una cavalcata in riva al mare, Nolton Stables Haven offre splendidi giri panoramici a cavallo sulla spiaggia di Druidston.

Il Galles  è anche relax. Nel Nord del Paese, sull’estuario del fiume Dwyryd, si trova Portmeirion, un villaggio in stile italiano situato nella zona di costa protetta nel Parco Nazionale di Snowdonia e che accoglie, oltre a caffè e negozi, anche un centro termale. 230 splendide spiagge, di cui 157miglia tutelate dal National Trust, offrono alternative altrettanto allettanti per prendere il sole o semplicemente dedicarsi a tranquille passeggiate in riva al mare.

Qualunque siano gli interessi e le esigenze di un visitatore, il Galles assicura esperienze indimenticabili. E’ difficile non amare un Paese in cui il mare è la costante e, certamente, sarà impossibile non innamorarsi del Galles durante i festeggiamenti dedicati al suo mare.

Per saperne di più:
Galles
Visit Britain 

 

 

Lucrezia della Volpe

 

Trackback dal tuo sito.

Lucrezia Della Volpe

Lucrezia Della Volpe

Laureata in Economia ma fin da bambina appassionata di arte. Nei weekend liberi approfitta per fare le valigie e partire alla scoperta di posti nuovi. In alternativa, esce di casa con il naso all’insù, per guardare ogni giorno ciò che la circonda come se fosse la prima volta. Amante dei buoni sapori, condivide la sua passione per il cibo attraverso il food-blogging. Da sempre interessata al mondo della comunicazione, considera Milano il trampolino di lancio verso il suo futuro. Nonostante tutto, fatica ancora un po’ a vivere lontana dal mare e appena può scappa al sud: ad Aversa, città della Campania dove è cresciuta, o in Salento, la terra che considera la sua seconda casa.