Inaugurata la Msc Seaside, la nave che segue il sole

Scritto da Redazione on . Postato in Turismo

È salpata da Trieste la notte fra il primo e il due dicembre alla volta di Miami, la nuova nave di Msc, la Seaside, uscita dai cantieri di Monfalcone e destinata a solcare i mari caraibici..

 

Trieste, Italia.

TUTTI I NUMERI
Importanti i numeri: 19 ponti e 2.066 cabine, il 55% delle quali con affaccio esterno (che diventa un terrazzo con jacuzzi nelle suite). Due i ristoranti principali tradizionali (con i classici due turni, ma con lo “human touch” garantito dal fatto che si verrà serviti dallo stesso cameriere per tutta la vacanza) ai quali si aggiungono due buffet aperti 20 ore al giorno (dalle 6 di mattina alle 2 di notte); e poi ancora, oltre 20 tra bar e lounge, sei ristoranti tematici (dalla cucina asiatica al pesce, dalla carne al bistrot).

NON C’E’ TEMPO DI ANNOIARSI
Anche l’entertainment schiera numerose attrazioni: un water park con scivoli, due zipline (di 120 metri) un cinema 4D, un simulatore di Formula uno, un area bambini divisa in cinque fasce d’età, un teatro con oltre novecento posti e sette spettacoli diversi in sette giorni, una silent disco con ottocento cuffie e 12 tipi di musica in modo che ognuno possa ballare la propria musica preferita, una palestra con sala spinning e sala yoga, una spa super rilassante.

Infine, per chi cerca l’esclusività, la Msc Seaside ha un’area-privè, lo Yacht Club, con 72 suite, servizio 24 ore su 24, un ristorante dedicato; 1.600 metri quadrati di area privata esterna, un’area dedicata all’interno della spa, con cabine massaggi riservate.

TECNOLOGIA E GREEN 
Oltre al Wi-fi su tutta la nave, è possibile scaricare un’app per facilitare la prenotazione di escursioni e ristoranti e, grazie al kids locator, per trovare i propri figli senza dover vagare tra i ponti.

Ma la Seaside è anche una nave green: è infatti dotata di impianti per la riduzione delle emissioni di gas, per il riutilizzo delle acque (che non vengono scaricate in mare!), per il riciclaggio rifiuti e per il recupero delle energie consumate.

Info: MSC Crociere
Msc Seaside

 

Simona Daviddi

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento