Il Grand Hotel Gardone apre al territorio

Scritto da Isabella Radaelli on . Postato in Alberghi e Spa, Appuntamenti

Ad aprile ed ottobre il Grand Hotel Gardone organizzerà una serie di visite guidate per le scuole.

 

Gardone Riviera, Bresca, Italia.
Per ricordare alle nuove generazioni l’importanza del proprio ruolo nella storia del paese, lo storico Grand Hotel Gardone si apre al territorio. Ha infatti organizzato una serie di visite guidate per le scuole di Gardone Riviera in collaborazione con l’AGGR, l’associazione genitori del paese coordinata da Giada Vincenzi. Gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e quelli della scuola secondaria di primo grado saranno ospiti rispettivamente ad aprile ed ottobre di una serie di visite guidate all’interno di un luogo simbolo del turismo gardesano.

L’obbiettivo è di far conoscere ai ragazzi la storia del primo grande albergo della riviera del lago di Garda, vero e proprio monumento del turismo gardesano che, dall’apertura nel lontano 1884, continua a rappresentare un punto di riferimento imprescindibile per migliaia di viaggiatori di tutto il mondo, oltre che per l’economia di Gardone Riviera e del basso Benaco.

Splendidamente conservato grazie all’attenta gestione della famiglia Mizzaro, proprietaria della struttura fin dal 1954, il Grand Hotel è una vera e propria istituzione le cui vicende si intrecciano profondamente con la storia locale. Numerose le personalità che hanno soggiornato qui, a partire da Winston Churchill, a cui è stato dedicato il bar dell’albergo,il Winnie’s Bar),ì ed anche una suite, come il premio Nobel per la letteratura Paul Heyse, che, nel Gran Hotel, ambientò una delle sue “Novelle Gardesane”, come Re Giorgio di Sassonia nel 1903. Anche lo scrittore Vladimir Nabokov, l’autore del celeberrimo “Lolita”, dormì nel lontano 1965 nelle stanze di Gardone, e due anni dopo, fu la volta dell’astronauta Valentina Tereskova, la prima donna al mondo a venire inviata nello spazio.

Il Grand Hotel è noto in modo particolare anche per il suo legame con il grande poeta e scrittore italiano Gabriele D’Annunzio, che soggiornò qui negli anni ’20, in attesa di terminare i lavori del Vittoriale degli Italiani. A lui è stata intitolata una suite.

Il Grand Hotel continua anche adesso ad ospitare personaggi ed artisti del mondo dello spettacolo come Lou Reed, Patti Smith, Ben Harper, LP, affascinati da questo luogo unico, nel quale ci si sente parte della storia.
InfoGrand Hotel Gardone

Isabella Radaelli

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Isabella Radaelli

Isabella Radaelli

Giornalista gourmet e viaggiatrice, ha trasformato le passioni per il cibo, il vino e i viaggi in un lavoro. Collabora per diverse riviste e giornali nel settore dell’enogastronomia, del turismo e del benessere ed è socia e consigliere di Neos – giornalisti di viaggio associati. Quando è all’aeroporto si sente già in vacanza e quando intraprende un nuovo viaggio si entusiasma come fosse il primo. Il viaggio per lei è a 360° e attraversa non solo i Paesi, ma tocca la cucina, le persone, le albe e i tramonti. Adora uscire a cena e andare alla scoperta di nuovi locali. Quando si deve sedere in un ristorante o in qualunque altro luogo, non sceglierà mai un posto a caso, perché segue le regole del Feng Shui. Ha pubblicato due libri: “Emozioni” una raccolta di poesie e “Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca!”.

Lascia un commento