QUANDO IL GIOCO DIVENTA LO SPECCHIO DELLA VITA

Scritto da Carlo Ingegno on . Postato in Appuntamenti, cinema

Dall’11 al 28 gennaio 2018 al teatro Manzoni  di Milano andrà in scena “Regalo di Natale” un successo cinematografico di Pupi Avati, che racconta sul palcoscenico la storia di quattro amici che la notte del 25 dicembre s’incontrano per giocare a poker, una partita avvincente che diventerà un’amara riflessione.

 

 

Milano, Italia.
Regalo di Natale” uno dei più bei film di Pupi Avati (anno 1986), apprezzato dalla critica alla 43ª Mostra del Cinema di Venezia è oggi soprattutto un fortunato adattamento teatrale.
E’ l’incontro di quattro amici di vecchia data che si ritrovano dopo 10 anni, la notte di Natale, per giocare a poker. La partita però si rivela tutt’altro che amichevole, i protagonisti sono attratti dai soldi facili, in un periodo storico in cui la crisi economica si riversa sull’intera Europa e trova nel gioco d’azzardo una risposta disperata all’incalzante recessione. Così che l’avvocato Sant’Elia (il più ricco dei quattro) diventa il predestinato con cui guadagnarci, un uomo ricco e dall’apparenza ingenua, che sembra addirittura trovare il piacere nella sconfitta.

Un susseguirsi di tensioni, rivelerà che al tavolo verde i personaggi si stiano giocando oltre al denaro il bilancio di una vita, vissuta in buona parte tra fallimenti, sconfitte, menzogne e inganni.
Una partita avvincente che sarà un’amara riflessione; un gioco che diventa lo specchio della vita, la vittoria del singolo per sconfiggere il gruppo, il tramonto di valori fondamentali come la lealtà e soprattutto l’amicizia, l’interesse materiale che sovrasta l’emozione, atteggiamenti ipocriti e meschini, un confronto che alla fine non lascerà nessun vincitore.

Scritta da Sergio Pierattini, in scena cinque attori di livello, Gigio Alberti, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro e Gennaro Di Biase. Regia Marcello Cotugno, scenografie Luigi Ferrigno, costumi Alessandro Lai, luci Pasquale Mari.

TEATRO MANZONI  
Via Manzoni, 42 – 20121 Milano
Per prevendita telefonica: numero verde 800 914 350
(Attivo da rete fissa, in orari di cassa)
Tel. 02 7636901 – Fax 02 76005471
Email: cassa@teatromanzoni.it

Carlo Ingegno

 

Trackback dal tuo sito.

Carlo Ingegno

Carlo Ingegno

Nato a Napoli, trasferitosi per amore a Buenos Aires dove la bella Patricia gli regala ben 4 figli. Negli anni ‘80 torna in Italia, a Milano, questa volta per lavoro in Rcs dove si occupa di immagine e grafica. Inoltre viaggia, fotografa e scrive storie dal mondo con approccio esplorativo sempre attento ai dettagli. Oggi dirige Agenda Viaggi con un gruppo di persone molto speciali. Vive da qualche anno con sua moglie Raffaella e la gatta Misha a Verzimo, un paesino del XI sec. in provincia di Vercelli, in una casa piccola, soleggiata, per metà ristrutturata, un giardino incolto e mobili tutti diversi per epoche e stili, come la vecchia tavola da surf testimone di lunghe cavalcate sulle onde in California o come l’eccentrico menù del caffè Granola a Copenaghen, la foto scattata alla cisterna di vetro colorata a Dumbo, Brooklyn, dell’artista Tom Fruin, e le belle stampe che immortalano la piacevole solitudine sulla spiaggia di Margate nella contea del Kent in Inghilterra.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.