DALLA MATEMATICA A SHAKESPEARE

Scritto da Effevi on . Postato in Appuntamenti

Washington, Stati Uniti d’America.
Questo viaggio tra elementi apparentemente dissimili lo compie Man Ray di cui vengono esposte 100 opere dal 7 febbraio al 10 maggio 2015 presso la Phillips Collection di Washington D.C. (1600 21st Street), il primo museo americano di arte moderna.

Man Ray, che ha vissuto a cavallo tra 19esimo e 20esimo secolo in anni percorsi da venti artistici che soffiavano in ogni direzione, alla fine degli anni Quaranta, in un mondo che si stava necessariamente trasformando, realizzò le sue Shakespearean Equations, una serie di dipinti che per l’artista rappresentavano il punto più alto della sua visione creativa dal momento che traducevano su tela le immagini fotografiche di modelli matematici da lui stesso realizzati dieci anni prima a Parigi.
Con un occhio sempre rivolto all’intersezione fra scienza ed arte.

Effevi
effevi@agendaviaggi.com

In foto Man Ray, Julius Caesar (1948)
The Rosalind & Melvin Jacobs Collection, New York. © Man Ray Trust / Artists Rights Society (ARS), NY / ADAGP, Paris 2014

Trackback dal tuo sito.

Effevi

Effevi

E' docente di Economia: una scienza per nulla “triste” e più che mai “viva” che ci accompagna dalla nascita alla morte (e anche dopo). Foodie, gourmet, bon vivant e sommelier, coltiva con alterni risultati l’hobby del giornalismo e dello scrittore di libri e saggi, sussidiato dalle prebende di uno dei principali quotidiani italiani.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.