RITMI D’AUTUNNO: LA SLOW FOREST THERAPY A LEVICO TERME

Scritto da Redazione on . Postato in Alberghi e Spa

Levico Terme, Italia.
Quando l’estate lascia il posto all’incedere dell’inverno vi è una stagione di mezzo, intima e colorata, che sembra parlare direttamente all’anima e al cuore delle persone. Sono gli ultimi spiragli di quel sole tiepido che presto sarà solo un ricordo. Ed è proprio il cambiamento di temperatura il responsabile di uno dei fenomeni più tipici dell’autunno, il foliage, quando i caducifogli trasformano le loro chiome in un idillio di colori, dal giallo all’arancio, dal rosso al marrone.

A Levico Terme troviamo il più grande parco recintato del Trentino: passeggiare in quello che fu il giardino dell’antica dimora degli Asburgo, oggi trasformata nel Grand Hotel Imperial, tra vialetti e piante secolari, è un bel modo di festeggiare la venuta dei colori, magari cercando di fermare il tempo, prolungare l’attimo all’infinito, fingendo che l’inverno sia ancora molto lontano.

Che le passeggiate in mezzo alla natura facessero bene al corpo e allo spirito non è certo una novità. Tuttavia dal Giappone arrivano i risultati di uno studio medico che dimostra come questa pratica riduca lo stress, aumenti le difese immunitarie, abbassi la pressione e prevenga la depressione. Così, sempre dal Giappone, arriva la Forest Therapy: si cammina lentamente, si ascoltano i rumori del bosco, il cinguettio degli uccelli, ci si perde tra i profumi del parco, dell’erba bagnata dalla rugiada del mattino, e ci si ritrova nel centro del piccolo borgo di Levico e sulle rive del placido lago.

Levico Terme ha una tradizione turistica vecchia ormai due secoli. Già alla fine dell’Ottocento la nobiltà d’Oltralpe era solita trascorrere lunghi periodi di villeggiatura in questi luoghi. La bellissima villa asburgica che è oggi il Grand Hotel Imperial di Levico fu costruita nel 1900, e ancora oggi conserva il fascino di quei tempi: dalla hall alle sale banchetti, dai corridoi alle 81 stanze, ogni cosa è impregnata di antico: dai tendaggi ai pavimenti in legno, dai mobili che ricordano lo stile della Belle Epoque alle pareti finemente decorate.

Fiore all’occhiello dell’hotel è il centro termale, anch’esso in perfetto stile imperiale, che sfrutta le acque curative del Monte Fronte, con terapie e trattamenti wellness. Un luogo perfetto dove curare alcune patologie con balneoterapia, impacchi di fango e inalazioni, ma anche per rilassarsi nella grande piscina coperta, nell’idromassaggio o tra le varie saune secche e umide del centro benessere.

dal 1° ottobre pacchetto d’autunno con 2 pernottamenti, euro 179,00 a persona, comprensivi di:
– colazione a buffet
– trattamento mezza pensione con cena a 4 portate di specialità della cucina italiana
– 1 Massaggio Hot Stone con pietre laviche calde a persona (adulta) da 25 minuti
– 1 Bottiglia di vino a cena
– ingresso gratuito al centro benessere
– Trentino Guest Card con l’ingresso gratuito a oltre 40 attrazioni e l’uso gratuito dei mezzi pubblici
– WiFi free
– Parcheggio in garage

 

 

Ivan Burroni

 

Trackback dal tuo sito.